Chiude FEDE LUX


Sono passati molti anni da quando avete ospitato l’Associazione FedeLux a un vostro evento IRSA, eppure sembra ieri.

Come molti rappresentanti del mondo del tennis, giocatori professionisti di altissimo calibro in primis, avete creduto in noi.

Associazione Fedelux

Associazione Fedelux

La famiglia di Federico Luzzi, tennista italiano top 100 prematuramente scomparso a 28 anni quasi 12 anni fa per leucemia fulminante, nel dicembre 2008, a poche settimane dalla sua morte, aveva fondato l’Associazione FedeLux.

Ci avete aiutato nella nostra “mission impossible”, tenere viva la sua memoria e contemporaneamente raccogliere fondi per aiutare la ricerca scientifica che cura le malattie ematologiche e aiutare i pazienti.

Dal Foro Italico in là eravamo presenti a tanti eventi sportivi in giro per Italia, Europa, mondo.

Missione compiuta. Associazione FedeLux ha compiuto la sua missione ed è stata sciolta pochi giorni fa, a fine 2019.

Ad Arezzo esiste dal 2009 Ail Arezzo Federico Luzzi ONLUS che gestisce il Servizio di Assistenza medica Domiciliare in aiuto di malati e loro famiglie.

In nome di Federico tante persone e famiglie sono state aiutate in questi anni, ecco, di certo anche o forse sopratttuto per questo, Federico è ricordato ancora con tanto amore, affetto, amicizia, rispetto, rimpianto, nostalgia. Dopo così tanti anni un risultato incredibile nel quale la sua famiglia non osava sperare.

Dando corpo e anima nel portare avanti la  nostra missione ce l’abbiamo fatta. È una bellissima consolazione che ci rende sereni.

Nel mondo del tennis italiano dal 2011 esiste il Trofeo Luzzi, Campionato Nazionale Under 14 maschile; ad Arezzo opera Ail Arezzo Federico Luzzi ONLUS per l’aiuto ai malati di leucemie; in Arezzo il Consiglio Comunale ha appena deliberato di dedicare a Federico Luzzi una strada.

A missione compiuta, l’Associazione FedeLux ha finito il suo lavoro e la sua ragione di esistere. Il marchio Fede Lux è stato donato a Ail Arezzo ONLUS, così come il patrimonio residuo.

Sarà questa Onlus, che di Federico porta il nome, a proseguire indefinitamente l’opera che contribuisce a rendere ancora più indimenticabile il nostro amato Federico.

Per informazioni e donazioni future, www.ailarezzo.it  e le pagine su Facebook.

Lascia un commento