Quattro punteggi


Indipendentemente da dove ti trovi nella tua carriera di incordatore, questi fattori possono aiutare a preparare le basi per il successo.

Una delle domande più frequenti che riceviamo alla IRSA è: “Come posso far crescere la mia attività?”

La domanda viene dagli incordatori in tutte le fasi del business: da quelli nuovi di zecca per l’industria, agli incordatori esperti che cercano di cavarsela da soli, ai tecnici della racchetta affermati che affrontano un mercato in evoluzione continua.

Non esiste una risposta standard. Ma ci sono alcuni fattori chiave che valgono in quasi tutti i casi, che possono sempre aiutare a preparare le basi per il successo.

carriera di incordatore

1.Fatti conoscere per il tuo lavoro

Il modo migliore per distinguerti dalla concorrenza è essere il meglio che puoi essere.

Produrre un lavoro di qualità e superare le aspettative del cliente funzionerà sempre a tuo vantaggio. A seconda della situazione, ciò può significare ottenere una maggiore formazione per migliorare le tue abilità o investire in una migliore macchina incordatrice o attrezzature aggiuntive per offrire ai tuoi clienti più servizi.

Potrebbe essere semplice promuovere le tue abilità e servizi per rendere i clienti consapevoli di ciò che hai da offrire.

Diventare uno stringer certificato IRSA e USRSA è un ottimo modo per mostrare ai clienti e ai potenziali clienti che le tue abilità sono state verificate da un’organizzazione indipendente e per migliorare la tua carriera di incordatore.

2. Promuovi le tue abilità, il tuo modo di lavorare e l’etica del lavoro

Fare un buon lavoro ed essere certificati è solo l’inizio. Devi promuoverlo in ogni occasione.

Non aver paura di informare i potenziali clienti sulla tua attività e sul tuo set di competenze, ma non fare affermazioni di cui non è possibile eseguire il backup.

Lascia che il tuo lavoro parli da solo.

Enfatizza i tuoi servizi, le tue certificazioni e i tuoi tempi di risposta, tutto ciò che offri che ti distinguerà e infonderà fiducia nei tuoi servizi.

3. Adatta il tuo modello di business al tuo mercato

Per stabilire le tue migliori pratiche commerciali, devi prima conoscere il tuo mercato.

Chi è la tua competizione? Chi sono i tuoi potenziali clienti? Che cosa puoi offrire loro che attualmente non hanno?  

Valutare i tuoi concorrenti ti consente di sviluppare un piano e offrire servizi che altri non forniscono.

Un servizio più rapido o più servizi diversi sono un buon inizio.

Competere con un prezzo inferiore non funzionerà quasi mai; devi valutare equamente il tuo lavoro ed essere in grado di offrire una valida giustificazione per i tuoi prezzi.

Alcuni clienti potrebbero essere alla ricerca di un’offerta economica, ma la maggior parte è alla ricerca di una qualità affidabile.

Chi acquista solo per il prezzo è spesso più un problema di quanto valga.

Cerca il potenziale non sfruttato nel tuo mercato, ad esempio squadre agonistiche o circoli che non hanno un incordatore.

Le alleanze con i professionisti dell’insegnamento quali i maestri di tennis possono essere una fonte straordinaria.

Anche se incordano racchette, potrebbero non offrire altri servizi come la customizzazione.

Nel mercato di oggi, la convenienza è il re.

Cosa renderebbe il tuo servizio più conveniente per i clienti? Ritiro e/o consegna? Facile comunicazione via SMS?

Da scoprire.

4. Usa i social media e altri strumenti

Puoi raggiungere un vasto pubblico attraverso i social media.

Crea pagine di social media per la tua carriera di incordatore e offri incentivi per i nuovi clienti.

Non rendere ogni post un annuncio.

Invece, educa la tua clientela sulla necessità di servizi, promuovi eventi di tennis locali e inserisci alcuni annunci pubblicitari soft lungo il percorso.

Se ti trovi in ​​un mercato altamente competitivo, considera un programma di fidelizzazione per premiare i clienti.

Questo settore continua a cambiare rapidamente.

Per mantenere i clienti soddisfatti, dovrai rimanere sintonizzato e adattarti costantemente mantenendo buone pratiche commerciali valide.

Lascia un commento