Telai in mente


I franchising di racchette da tennis e la personalizzazione integrata al telaio potrebbero aiutare i rivenditori a muovere più prodotti.

Forse il modo migliore per caratterizzare lo stato del mercato delle racchette da tennis in questo momento è che sembra essere in un periodo di transizione.

Una tendenza che tutti vorremmo vedere nel 2020 è l’aumento delle vendite al dettaglio, poiché gli acquisti di racchette nei negozi specializzati sono in ritardo rispetto all’anno precedente, secondo i dati TIA.

È difficile mettere un dito su tutte le tendenze emergenti della racchetta in senso tradizionale, come i cambiamenti di pesi, bilanciamenti, densità delle corde o colori. Ma abbiamo osservato alcuni sviluppi interessanti relativi a ciò che le aziende di racchette offrono.

Crescita dei franchising di racchette da tennis

No, non stiamo parlando di un franchising di racchette da tennis come per un ristorante fast-food.

Un “franchising di racchette da tennis” è un termine abbastanza nuovo per il nostro settore, che diversi produttori utilizzano per descrivere le loro linee di prodotti.

In passato, ogni telaio aveva un nome univoco, ad esempio la racchetta XYZ.

Se un telaio presentava più di una dimensione della testa, venivano chiamati XYZ 95 e XYZ 110.

Ora stiamo riconoscendo

un “franchise” XYZ con telai come XYZ Tour, XYZ Lite o XYZ Team.

Con questo concetto, i produttori hanno preso i loro modelli più popolari e ampliato il loro successo.

Sostanziali dollari di marketing vanno nello sviluppo di un nome di modello e nella creazione di un seguito, quindi anziché avere una linea di racchette con 30 modelli diversi e unici per coprire tutte le varie esigenze di tutti i diversi tipi di giocatori, un’azienda avrà 30 racchette che si adattano ordinatamente in quattro franchising, per capitalizzare il

marketing esistente e la reputazione di franchising di racchette da tennis.

È una strategia aziendale intelligente e prevediamo che continuerà.

Di solito, le variazioni all’interno di un franchising sono sottili: lunghezza, peso, swingweight o dimensione della testa sono i più popolari.

Anche la cosmetica varia, ma solo leggermente – abbastanza per distinguere i modelli gli uni dagli altri, ma mantenendo un tema che rende ogni modello chiaramente identificabile all’interno del franchising di racchette da tennis.

Customizzazione integrata

Dunlop ha introdotto il concetto di personalizzazione nel tennis con il suo telaio iDapt nel 2014. Quindi Head ha introdotto modelli di corde variabili nello stesso telaio con ASP (Adaptable String Pattern). Nel 2016 Head ha lanciato le racchette Adaptive che possono anche cambiare lunghezza, peso, bilanciamento e swingweight per adattarsi alle esigenze dei giocatori.

Per questo settore, la personalizzazione integrata è una grande tendenza, in quanto richiede l’esperienza di un tecnico esperto o un consulente per aiutare il cliente a scegliere quali modifiche trarrebbero il massimo beneficio dal suo gioco e dal suo stile di gioco. Quindi obbliga il cliente ad agire su di esse.

Invertire il calo al dettaglio

Le vendite di racchette da tennis hanno registrato una tendenza al ribasso negli ultimi anni, nonostante un leggero aumento della partecipazione e del gioco.

Il primo passo per invertire questo declino è che i rivenditori smettano di “prendere ordini” e iniziare a vendere racchette.

In questi giorni di acquisti online con un clic rapido, spetta ai rivenditori di tennis rallentare il consumatore e assicurarsi che acquistino ciò di cui hanno effettivamente bisogno.

Quando un giocatore ha la propria mente impostata su un telaio specifico, la maggior parte dei negozi ha paura di dire qualsiasi cosa possa compromettere quella vendita.

Ma piuttosto che dire: “Sì, abbiamo quel modello in magazzino” e fare la vendita, è necessario rallentare il processo. Quello che dovresti dire è: “Sì, abbiamo quel modello. Posso chiederti come hai stabilito che fosse il telaio migliore per te?”

Il tuo cliente può rispondere con un’ottima risposta e tu fai comunque la vendita.

Ma è probabile che otterrai una risposta come “Molti professionisti lo usano” o “Il mio amico ne ha acquistato uno e lo adora” o “Ho letto online e ha ottenuto ottime recensioni e sembra una buona racchetta da tennis.”

Questa è un’occasione non solo per fare una vendita, ma anche per catturare un cliente e garantire vendite future. Offri loro una demo del telaio richiesto, ma inizia a intervistarli sul loro gioco e sul loro stile di gioco. Sulla base delle informazioni che raccogli da loro, suggerisci un paio di altri telai da provare. Mostra loro che il tuo obiettivo è quello di dare loro una racchetta che si adatti alle loro esigenze particolari.

Il cliente potrebbe ancora voler acquistare il telaio per cui è entrato e, in tal caso, non si perde nulla. Ma se provano le demo e si affidano alla tua guida, finiranno con un telaio che migliorerà le loro prestazioni sul campo e il loro divertimento nel gioco.

Potrebbero indirizzare gli amici al tuo negozio a causa dell’esperienza – e presto la tua base di clienti e le vendite di racchette andranno verso l’alto.

Lascia un commento