LE CORDE MONOFILAMENTO IN POLIESTERE


Tutti vogliono le corde monofilamento in poliestere, ma ne vale davvero la pena?

Utilizzando certi accorgimenti,  forse si…

La costruzione di queste corde è semplice ed economica, anche se alcune presentano un prezzo abbastanza elevato.

Le case produttrici si servono di un estrusore e di materiale grezzo che si presenta sotto forma di palline di poliestere dette “chips” .

Le corde monofilamento in poliestereIl processo industriale, sommariamente, consiste nel riscaldare il materiale grezzo fino ad una certa temperatura, procedere all’estrusione (in base agli ugelli utilizzati si determinano il calibro e il profilo della corda) ed infine passare alla fase di raffreddamento rapido del materiale estruso.

Le corde monofilamento in poliesteree sono caratterizzate da un’elavata resistenza a rottura, un elevato modulo elastico, bassa tenuta di tensione e limitata durata dinamica. Chiaramente, queste caratteristiche variano a seconda del modello di corda e ai processi chimici utilizzati in fase di produzione, ma in linea generale rispondono a queste caratteristiche.

Il loro utilizzo sarebbe consigliato per determinate tipologie di giocatori, di solito agonisti di un certo livello che siano fisicamente e tecnicamente preparati. Viste  le richieste del mercato, pero’, le aziende hanno creato corde in co-poliestere al fine di renderle utilizzabili da un pubblico piu’ vasto.

Ma perchè molti giocatori utilizzano le corde monofilamento in poliestere, o spesso ne abusano?

Perchè sono convinti che la peculiarità di queste corde sia il controllo di palla. Ed è vero, ma… vi siete mai chiesti perchè queste corde migliorano il controllo?
Molto semplice. Perchè, plasticizzando, le corde monofilamento in poliestere si allungano, perdono tensione e si irrigidiscono.
La plasticizzazione tecnicamente rappresenta l’allungamento delle fibre e delle molecole della corda.
Maggiore è la plasticizzazione, tanto più la corda perde le proprie caratteristiche iniziali e “muore”.

Questo comportamento cosa determina? Offre la possibilità di colpire “a tutto braccio” senza che la pallina scappi via lunga (tecnica permettendo)

Ma perchè si puo’ (o si deve) sbracciare? Per ritrovare la profondità e la potenza iniziale che la corda garantiva quando era nuova, cioè quando era ancora dotata di carica elastica (deformazione reversibile), che impatto dopo impatto inevitabilmente la corda perde (deformazione irreversibile),

Attenzione pero’! Come si diceva, le corde monofilamento in poliestere plasticizzando si irrigidiscono molto, anche di 2-3 volte rispetto ad appena montate (per poi assestarsi su certi valori). E qui cominciano i problemi.

La rigidezza dinamica delle corde monofilamento in poliestere è mediamente pari a 50-60 chili per centimetro, il 35% in più di un synthetic gut che è 35-40 kg/cm . Più bassa la rigidezza dinamica, maggiore la morbidezza e minore la forza di impatto necessaria ad allungare la corda.

La rigidezza dinamica ci interessa perchè – oltre a trasmettere la sensazione che si ha quando si colpisce la palla (il cosiddetto “feeling”) – è indicativa per determinare i rischi a cui ci si espone relativamente allo SHOCK DA IMPATTO, che è la prima causa di molti problemi articolari, anche gravi, che costano molto sia in termini di tempo (sospensione dell’attività tennistica) sia in termini economici (cure).

Ecco allora pochi utili consigli per l’utilizzo delle corde monofilamento in poliestere:

  • Rivolgetevi ad incordatori con esperienza: l’abbinamento telaio- corda-giocatore è tutt’altro che semplice;
  • Tensioni basse, soprattutto se siete giocatori a livello amatoriale;
  • Non sono destinate ai giovanissimi tennisti, salvo casi molto particolari;
  • Provvedere a sostituirle dopo 8-12 ore al massimo. Oltretutto, una corda nuova vi consente di avere un dwell time maggiore, piu’ potenza pura e la possibilità di generare piu’ spin.

Infine, visto che siamo tutti sensibili al fattore costi delle incordature, vi ricordo che un buon monofilamento ha un incidenza costo/ora di gioco uguale o superiore a molti multifilamento/synthetic gut tecnicamente validi,  che pero’ durano quasi il doppio.

Quindi?
Quindi valutate bene se le corde monofilamento in poliestere sono veramente le corde giusta per voi.

Buon tennis a tutti!

 


Lascia un commento

2 commenti su “LE CORDE MONOFILAMENTO IN POLIESTERE