Primo corso IRSA a Bergamo


Si è svolto nei giorni dal 2 al 6 gennaio 2012 a Scanzorosciate (BG) il primo corso per incordatori IRSA, Italian Racquet Stringers Association, in collaborazione con One Strings.
L’appuntamento ha visto la partecipazione di incordatori provenienti da quasi tutte le regioni italiane, per un totale di 29 partecipanti.

Tutors del corso erano Stefano Prete, ERSA Pro Tour Stringers, USRSA MRT e Direttore Tecnico IRSA e Liam Nolan, Direttore Tecnico della UKRSA e USRSA MRT, nonché incordatore ufficiale a Wimbledon per oltre 20 anni.
Il livello del corso per incordatori IRSA è stato altissimo, grazie alla grande partecipazione di tutti i presenti.
Per quattro giorni gli incordatori intervenuti sono stati messi a dura prova con patterns diversi, racchette diverse ed incordature di ogni tipo; alla fine la soddisfazione dei due docenti è stata altissima ed è stato quindi possibile rilasciare ai partecipanti i primi, sudatissimi, riconoscimenti IRSA.

Dall’appuntamento bergamasco sono quindi usciti 25 IRSA Pro Stringers e 4 IRSA Stringers, che rappresentano i primi incordatori ufficialmente certificati dalla neonata Italian Racquet Stringers Association.
A fine corso, Liam Nolan ha dichiarato:” Non mi aspettavo un livello tecnico così alto. Buona parte dei partecipanti a questo corso sarebbe potuto tranquillamente stare nella sala incordature di Wimbledon !”

Dal canto suo Stefano Prete ha aggiunto:” Questo corso rappresentava moltissimo per me. Tornare in Italia dopo tanto tempo ed affrontare un appuntamento così impegnativo era davvero il coronamento di un sogno che oggi è diventato realtà”.

La IRSA, appena nata, si è subito esposta ad un test enorme, perché quattro giorni di corso a questo livello rappresentano una sfida immensa che siamo contenti di aver vinto. Tutti i ragazzi sono stati meravigliosi e meritano il riconoscimento che hanno conquistato, sono veramente orgoglioso di loro”.

Va ricordato che, nell’ambito del corso, alcuni partecipanti hanno anche sostenuto il test per diventare ERSA MRT; quindi, tra qualche settimana, anche in Italia avremo, probabilmente, i primi incordatori certificati anche a livello europeo.
Ora la IRSA proseguirà la sua attività organizzando, nei prossimi mesi, i corsi per principianti, poiché da ogni parte d’Italia stanno già arrivando moltissime richieste (siamo ad oggi a circa 40 nuove domande).

 

Lascia un commento