Professional Racquet Advisor (PRA): Un nuovo livello di servizio


Possiedo ogni numero di pubblicazioni della U.S. Racquet Stringers Association risalenti fin dall’inizio, nel 1975. Mi capita spesso di guardare attraverso i vecchi problemi di informazioni dell’industria di carattere storico, ma mi ritrovo anche a guardare gli articoli e pubblicità meravigliandomi di quanto la nostra industria sia cambiata nel corso degli anni – e quanto sia rimasta praticamente la stessa.

Recentemente, stavo sfogliando tutto ciò che riguarda l’avvio del programma di certificazione USRSA che mi ha portato all’edizione di febbraio 1986 di “The Stringer’s Assistant “. Jill Workman, ai tempi direttore esecutivo, ha descritto come il programma è nato:

“La Tennis Manufacturers Association ha tenuto una riunione a gennaio ’85 al Tennis Industry Show in cui alcuni produttori hanno espresso preoccupazione per telai demo incordati in modo improprio e richieste di garanzia a causa della negligenza dell’incordatore. In tre diverse occasioni, dopo quella riunione, sono stato avvicinato da un produttore che richiedeva una sorta di programma di certificazione per gli incordatori. Volevano che la USRSA assicurasse un livello minimo di competenza per gli incordatori.”

Poco dopo, Jill ha assemblato una commissione di veterani del settore per sviluppare un test e gli standard per il programma Certified Stringer (CS), che è stato lanciato nel 1986. Nel 1993, il programma Certified Racquet Technician è stato lanciato, poi ribattezzato Master Racquet Technician (MRT).
Nel corso dei decenni, ci sono stati pochi cambiamenti al programma di CS. Il nostro obiettivo è quello di riconoscere le persone con livelli di base dell’incordatura e di competenza del servizio alla racchetta. Mentre le cose all’interno del settore sono certamente cambiate da oltre 30 anni, le capacità e le competenze di base rimangono il punto di riferimento. La designazione MRT è stata creata per premiare coloro che dimostrano competenza tecnica superiore e conoscenza del prodotto. Abbiamo fatto modifiche e aggiornamenti per mantenere la nostra certificazione MRT all’avanguardia con l’industria.

Ora, dopo un attento esame e input da veterani e altri operatori del settore, stiamo facendo alcune modifiche che riteniamo non saranno solo una misura migliore delle designazioni ottenute, ma andranno anche a beneficio di tutta la nostra industria.

Una nuova certificazione

A partire da gennaio, offriremo una nuova certificazione: Professional Racquet Advisor (PRA). Questa certificazione ha tutto a che fare con la manutenzione e la vendita di racchette, ma la differenza fondamentale è che per la certificazione PRA non vi è alcun esame pratico.
Per diventare un PRA, i candidati dovranno sostenere un esame scritto amministrato dal nostro staff di certificazione a livello mondiale. Un modo per descrivere il test PRA sarebbe quello di pensare alla prova scritta MRT esistente, quindi rimuovere qualsiasi domanda riguardante l’effettiva installazione di corde, grip o personalizzazione. Il test PRA si concentra su come funzionano le corde, le differenze di costruzione delle racchette e che cosa significano per i giocatori, le tecnologie del telaio e come fornire ai giocatori il telaio corretto per il loro gioco.

Chi deve diventare un Professional Racquet Advisor?

Come indica il titolo, un consulente professionale della racchetta sarà in grado di consigliare i giocatori su tutto quello che riguarda telai e corde. Allenatori e professionisti dell’insegnamento dovrebbero prendere in considerazione la nuova certificazione PRA. Essi possono essere in grado di insegnare le tecniche per un perfetto rovescio incrociato, ma se gli studenti stanno usando il telaio sbagliato o hanno il set-up corde sbagliato per il loro gioco, non potranno mai colpire quel bel rovescio così come potrebbero.

Altri che potrebbero trarre beneficio dalla certificazione Professional Racquet Advisor sono il personale di vendita al dettaglio o pro-shop che vendono telai e servizi alla racchetta e possono aiutare i clienti, ma non possono effettivamente svolgere il servizio loro stessi.
Questa nuova denominazione influenzerà anche la certificazione MRT. Poiché l’esame PRA è essenzialmente una parte del test MRT, la certificazione Professional Racquet Advisor sarà ora un requisito indispensabile per coloro che cercano di diventare un MRT. Questo significa anche che le porzioni scritte dell’esame MRT saranno abbreviate e conterranno solo le informazioni direttamente connesse al servizio racchetta e personalizzazione. Noi, ovviamente, continueremo a modificare il contenuto ogni anno per essere sicuri che il test sia aggiornato.

Sia il PRA che il MRT saranno tenuti a partecipare ad una prova di aggiornamento annuale sulle tecnologie attuali produttori, per dimostrare di essere al passo con le ultime offerte.

Con questa nuova certificazione PRA, saremo in grado di portare un nuovo livello di qualifica, un servizio costante ai giocatori e ai clienti. Questo è un momento emozionante per la nostra industria.

Per ulteriori informazioni sui programmi di certificazione USRSA, tra cui la nuova denominazione Professional Racquet Advisor, potete visitare il sito della USRSA.

 

Executive Director, USRSA

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *